Chi Siamo

Casa generalizia

La Casa Generalizia è il luogo dove risiede il Consiglio Generale che ha come missione: mantenere, rafforzare ed esprimere l’unità della Congregazione nel pluralismo delle Unità; promuovere tutte le riunioni atte a suscitare ed incoraggiare le iniziative che tendono ad approfondire lo spirito della Congregazione e mettere in luce ciò che costituisce la vita marianista nella Chiesa; assicurare lo sviluppo della Congregazione favorendo il suo costante adattamento alle necessità della Chiesa e del mondo.

Consiglio Generale 2017-2022

      Da Sinistra:

  • Sr. Michaela LEE POK-SUN, coreana, Economa Generale.
  • Sr. M. Franca Zonta, italiana, Madre Generale.
  • Sr. Ana Lucia de Góes, brasiliana, Assistente di Vita Religiosa.
  • Sr. Clotilde Fernandez del Pozo, spagnola, Assistente d’Istruzione.

Questa comunità è composta anche da altre consorelle che sostengono e collaborano nella Casa Generalizia.

 

La comunità con alcune suore studenti

Visita alla Casa Generalizia

L’Artista Maurizio CARNEVALI, ha ritratto creativamente alcuni aspetti della nostra missione.

All’ingresso troviamo una scultura in resina che rappresentano i quattro rami della Famiglia Marianista, sottolineando la missione educativa e la promozione della donna.

Nel corridoio centrale ci sono delle vetrine con una serie di oggetti provenienti da varie parti del mondo.

Nel parlatorio possiamo visitare una piccola mostra, che in occasione del Bicentenario, abbiamo voluto allestire con alcune reliquie dal nostro archivio. Possiamo anche vedere tutte le foto delle nostre Madri Generali, dalla fondatrice ad oggi.

La cappella è stata ristrutturata nel 2016 in occasione del bicentenario della nostra fondazione, e la celebrazione del 50 ° anniversario dell’ apertura della Casa Generalizia. L’artista Paolo Orlando, che ha espresso molto bene tre scene bibliche ispiratrici della nostra tradizione marianista: le Nozze di Cana, il Calvario e la Pentecoste. Sui lati, come a  guardia di questo spazio sacro ci sono i nostri Fondatori.

L’archivio conserva la storia della Congregazione, essendo il luogo dove si può “frequentare il passato per sognare e progettare il futuro”.

Nel giardino, una bella immagine della Vergine, accoglie tutti coloro che vengono a casa nostra e benedire i nostri molti andirivieni.